DI SIVO MICHELE

Docente a contratto esterno 
Ateneo Univ. di ROMA TRE 
Struttura di afferenza Dipartimento di STUDI UMANISTICI 

Orari di ricevimento

Stanza 138, su appuntamento.

Curriculum

In ruolo nel Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo dal 16 marzo 1985. Attività in corso Dal 2017 è direttore dell’Archivio di Stato di Viterbo Dal 2017 per la Direzione Generale Archivi è responsabile scientifico del Progetto Moro nell’ambito del Protocollo d’intesa tra il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e il Ministero della Giustizia per la descrizione, lo studio, la digitalizzazione dei procedimenti giudiziari relativi al sequestro e all’assassinio di Aldo Moro dal 2017 partecipa al gruppo di lavoro della Direzione Generale Archivi per l’elaborazione delle linee guida per la selezione della documentazione giudiziaria dal 2015 coordina il gruppo di lavoro (composto da Sergio Flamigni, Miguel Gotor, Francesco M. Biscione, Ilaria Moroni, Stefano Twardzik) per l’edizione critica del Memoriale di Aldo Moro, scritto nei giorni del sequestro (Direzione Generale Archivi - Archivio di Stato di Roma) dal 2015 è docente a contratto di Archivistica per il Dipartimento di scienze storiche, laurea magistrale, dell’Università degli studi Roma Tre dal 2014 cura la descrizione dei procedimenti giudiziari per l’assassinio di Aldo Moro e l’elaborazione del relativo progetto di digitalizzazione presso l’archivio della Corte d’Assise di Roma, in seguito all’accordo tra il Tribunale ordinario di Roma e l’Archivio di Stato di Roma per il versamento anticipato dell’archivio della Corte all’Amministrazione archivistica dal 2010 è membro delle Commissioni di sorveglianza e scarto del Tribunale ordinario di Roma; della Procura presso il Tribunale; della Corte d’appello di Roma; della Procura presso la Corte d’appello. Nell’ambito di questa attività ha curato il versamento all’Archivio di Stato di Roma dei procedimenti Sifar (1967); Ordine Nuovo (1973); Avanguardia nazionale (1975); Sequestro Amati (1978). Ha in corso il versamento dell’archivio della Corte d’Assise di Roma (1951-1990) dal 1997 è docente di Archivistica speciale - Archivi giudiziari e storia delle istituzioni giudiziarie nella Scuola di Archivistica Paleografia e Diplomatica dell’Archivio di Stato di Roma. dal 1996 è redattore del Dizionario Biografico degli Italiani (Enciclopedia italiana Treccani), di cui nel 2004-2010 è stato coordinatore della redazione e membro del Comitato direttivo. Dal 1992 è archivista di Stato direttore coordinatore presso l’Archivio di Stato di Roma, dove è responsabile delle seguenti Sezioni: dal 1997 Tribunali romani di antico regime; dal 2009 Archivi di famiglie e di persone; dal 2011 Archivi giudiziari romani postunitari per le quali ha curato e/o coordinato gli ordinamenti, gli inventari e gli studi storico-istituzionali sui seguenti fondi: Tribunale criminale del Senatore di Roma Curia di Borgo Tribunale criminale del Governatore di Roma (revisione) Tribunale dei Conservatori di Roma Confraternita di San Giovanni decollato (con digitalizzazione del fondo) Commissione speciale per la repressione del brigantaggio Archivio Giustiniani Archivio Lante della Rovere (revisione) Archivio Sforza-Cesarini (revisione). Attività svolte nel 2017 è stato presidente della Commissione valutativa per l’erogazione dei contributi per convegni e pubblicazioni presso la Direzione Generale Biblioteche e Istituti Culturali del Mibact nel 2016 è stato membro della Commissione valutativa per l’erogazione dei contributi per convegni e pubblicazioni presso la Direzione Generale Biblioteche e Istituti Culturali del Mibact nel 2016 e nel 2017 è stato docente del master del Dipartimento di Storia, culture, religioni dell’Università La Sapienza Digital heritage. Cultural communication through digital technologies nel 2014 è stato responsabile per l’Archivio di Stato di Roma della Rete degli archivi per non dimenticare dal 2014 al 2015 è stato membro, in qualità di esperto per gli archivi, della Commissione per l’erogazione dei contributi agli Istituti culturali presso la Direzione generale Biblioteche e Istituti culturali del Mibact nel 2011-2012 ha curato il recupero, il restauro, la mostra e il volume sulle lettere di Aldo Moro scritte durante il sequestro (Siate indipendenti, non guardate al domani ma al dopodomani. Le lettere di Aldo Moro dalla prigionia alla storia) e le relative iniziative di valorizzazione (Roma, 8-18 maggio 2012; 8-31 maggio 2013; 8-30 maggio 2014) nel 2009-2011 ha coordinato il gruppo di ricerca e il volume per la mostra Caravaggio a Roma. Una vita dal vero (Roma, 11 febbraio - 15 maggio 2011) nel 2009-2010 è stato membro del Consiglio scientifico allargato dell’Istituto dell’Enciclopedia italiana Treccani nel 2002-2004 è stato docente a contratto di Archivistica generale per il Master di I livello in Catalogazione dei beni archivistici e librari presso l’Università di Chieti “Gabriele D’Annunzio” - Facoltà di Lettere e Filosofia dal 1985 al 1992 è stato archivista di Stato presso l’Istituto Centrale per il Restauro, per il quale ha curato ricerche ai fini dei restauri e la cura del Fondo Venturi della Biblioteca dell’ICR. ISTRUZIONE E FORMAZIONE Laurea in Storia/Filosofia presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza conseguita nel 1985 col massimo dei voti Diploma di Archivistica Paleografia e Diplomatica presso la Scuola dell’Archivio di Stato di Roma conseguito nel 1987 col voto di 141/150 Diploma di tedesco conseguito presso il Goethe Institut Rom (1983-1989) Conoscenza lingue: Inglese: ottima (scritto e parlato) Tedesco: molto buona (scritto e parlato) PUBBLICAZIONI Monografie Bellezza Orsini. La costruzione di una strega (1528), Roma, Roma nel Rinascimento, 2016, pp. 200. Volumi curati «Siate indipendenti. Non guardate al domani ma al dopo domani». Le lettere di Aldo Moro dalla prigionia alla storia, a cura di Michele Di Sivo, Roma, Direzione generale per gli Archivi, 2013, pp. 117, 51 ill. alle pp. 25-36 il saggio Dalla prigionia alla storia. Le lettere di Aldo Moro come fonte. «L’essercitio mio è di pittore». Caravaggio e l’ambiente artistico romano, a cura di Francesca Curti - Michele Di Sivo - Orietta Verdi, numero monografico di “Roma moderna e contemporanea”, XIX (2011), 2, pp. 152-574. Caravaggio a Roma. Una vita dal vero, a cura di Michele Di Sivo - Orietta Verdi, Roma, De Luca, 2011 alle pp. 90-108 il saggio Uomini valenti. Il processo di Giovanni Baglione contro Caravaggio con trascrizione del processo. I Cenci: nobiltà di sangue, a cura di Michele Di Sivo, Roma, Fondazione Marco Besso - Colombo, 2002, pp. 586, ill. 142 alle pp. 219-255 il saggio Vite nefandissime. Il delitto Cenci e altre storie. Giustizia e criminalità nello Stato pontificio. Ne delicta remaneant impunita, a cura di Monica Calzolari - Michele Di Sivo - Elvira Grantaliano, Roma, Gangemi, 2002, pp. 191, ill. 44, tavv. 31 alle pp. 13-35 il saggio Per via di giustizia. Sul processo penale a Roma tra XVI e XIX secolo. Saggi Bellezza la strega. La violenza sottile della legge, in Lucrezia e le altre: la vita difficile delle donne (Roma e Lazio, secc. XV-XVI), a cura di Anna Esposito, Roma, Roma nel Rinascimento, 2015, pp. 119-133. Scrivere per vivere nel desiderio. Aldo Moro prigioniero, in “Quaderni di didattica della scrittura”, 2015, n. 15, pp. 38-49. Il secondo Novecento e le fonti giudiziarie: un problema di politica culturale, in “Italia contemporanea”, 2014, n. 275, pp. 380-389. Le lettere di Aldo Moro. Fragilità e forza di una fonte contemporanea, in Conservare il Novecento: lettere, diari, memorie. Convegno Ferrara, 30 marzo 2012, a cura di Giuliana Zagra, Milano, AIB, 2013, pp. 89-94. Le lettere di Aldo Moro. L’insostenibile fragilità della memoria, in Conservare la memoria per coltivare la speranza, a cura di Maria Cristina Misiti (Icpal), Roma, Gangemi, 2012, pp. 29-36. Bruno e Celestino da Verona. Le immagini del rogo nelle carte criminali dell’Archivio di Stato di Roma, in Bruniana e Campanelliana. Ricerche filosofiche e materiali storico-testuali, XVIII (2012), n. 2, pp. 519-527 (con Orietta Verdi). Giudicare gli ebrei: i tribunali penali romani nei secoli XVI - XVIII, in Judei de Urbe. Roma e i suoi ebrei: una storia secolare, a cura di Anna Esposito - Marina Caffiero, Roma, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, 2011, pp. 81-102. Il braccio del tribunale: birri e carceri a Roma tra Cinque e Seicento, in La giustizia dello Stato pontificio in età moderna, a cura di Maria Rosa Di Simone, Roma, Viella 2011, pp. 259-266. Gli archivi giudiziari. I tribunali romani, in Archivio di Stato di Roma, a cura di Maria Antonietta Quesada e Luisa Salvatori. Coordinamento scientifico di Anna Pia Bidolli, Roma 2009, pp. 38-43. «Rinnoviamo l’ordine già dato»: il controllo sui birri a Roma in antico regime, in La polizia in Italia e in Europa: punto sugli studi e prospettive di ricerca, a cura di Livio Antonielli, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2006, pp. 13 - 24. Sulle carceri dei tribunali penali a Roma: Campidoglio e Tor di Nona, in Carceri, carcerieri, carcerati. Dall’antico regime all’Ottocento, a cura di Livio Antonielli, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2006, pp. 9-22. “Il signor Horatio mi ritraheva e faceva un quadro di San Gironimo…”: l’uomo dei dipinti nel processo per stupro, in Galleria Nazionale di Palazzo Spinola, Orazio Gentileschi e Pietro Molli, a cura di Farida Simonetti, Genova, San Giorgio editrice, 2005, pp. 15-25. Archivisti d’inizio secolo: antichi strumenti, nuovi linguaggi. Normalizzazione e condivisione degli inventari: la proposta dell’Archivio di Stato di Roma, in “Archivi e Computer”, (XIV) 2004, n. 3, pp. 74 - 84. Il fondo della Confraternita di S. Giovanni decollato nell’Archivio di Stato di Roma. 1497-1870. Inventario, in “Rivista storica del Lazio”, VIII (2000), n. 12, pp. 181-225. Il parricidio Cenci. Autodistruzione di una nobile famiglia, in Beatrice Cenci. La storia il mito, a cura di Mario Bevilacqua, Elisabetta Mori, Roma, Fondazione Marco Besso-Viella, 1999, pp. 61-81. Voci per il Dizionario Biografico degli Italiani: Frullani, Cesare (vol. 50, Roma, 1998, pp. 635-637; Gambara, Gianfrancesco (vol. 52, Roma 1999, pp. 42-45); Ghinucci, Girolamo (vol. 53, Roma, 1999, pp. 777-781); Giacomelli, Giacomo (vol. 54, Roma, 2000, pp. 134-139); Milani Comparetti, Lorenzo (“don Milani”, vol. 74, Roma, 2010, pp. 448-455). Il popolo e il suo giudice: studi sul Tribunale criminale del Senatore di Roma (1593-1599), in La popolazione di Roma dal Medioevo all’età contemporanea, a cura di Eugenio Sonnino, Roma, Il Calamo, 1998, pp. 615-641. Una storia “riservata”. Il fondo cosiddetto della Commissione speciale per la repressione del brigantaggio, in Archivio di Stato di Roma-Terza Università di Roma, Roma fra la Restaurazione e l’elezione di Pio IX, Roma, Herder, 1997, pp. 99-118. Roman Criminal Justice between State and City: the Reform of Paul V, in Rome-Amsterdam. Two Growing Cities in Seventeenth-Century Europe, edited by Peter van Kessel, Eljsia Schulte in collaboration with Laurie Nussdorfer, Henk van Nierop, Michele Di Sivo, Amsterdam, Amsterdam University Press, 1997, pp. 279-288. Il Tribunale criminale capitolino nei secoli XVI-XVII. Note da un lavoro in corso, in “Roma moderna e contemporanea”, 1995, n. 1, pp. 201-216. Le costituzioni e i bandi di Sisto V: l’amministrazione della giustizia tra accentramento e crisi dello Stato pontificio, in “Archivi per la Storia”, IV (1991), pp. 137-148. CONFERENZE E INTERVENTI PER CONVEGNI Si segnalano: 1. Processi per stregoneria: Bellezza Orsini (con Danilo Craveia ed Elisabetta Bucciarelli); Il delitto Cenci (con Danilo Craveia ed Elisabetta Mori); Vite che non chiedevano affatto di raccontarsi (con Carlo Lucarelli). Festival della letteratura di Mantova, 8-10 settembre 2017. 2. Sul processo Pecorelli. Archivio di Stato Perugia, Giornata della memoria dedicata alle vittime del terrorismo, 9 maggio 2017. 3. Moro a Taranto. Taranto, Galleria comunale - Castello Aragonese, 6 maggio 2017. 4. La digitalizzazione della documentazione giudiziaria su stragi, terrorismo e criminalità giudiziaria. Lo stato dei lavori e le proposte metodologiche. Archivio di Stato di Milano, 13 ottobre 2016. 5. Trasparenza, diritto di accesso e tutela dell riservatezza in ambiente digitale. Il punto di vista degli archivisti. Anai, Roma, Biblioteca Nazionale Centrale, 14 aprile 2016. 6. Le lettere di Aldo Moro dalla prigionia. Corso Procedamus, Progetto di formazione-intervento in materia di procedimenti amministrativi, gestione dei documenti, amministrazione digitale e trasparenza, Roma, Archivio centrale dello Stato 7. Bellezza Orsini: la sottile violenza della legge. Conferenza per il ciclo Lucrezia e le altre: la vita difficile delle donne, Roma, Fondazione Marco Besso, 28 ottobre 2014. 8. Il processo Scalfari-Jannuzzi per il caso Sifar, Roma, 13 febbraio 2014, Archivio di Stato di Roma. 9. Le lettere di Aldo Moro. Giornata della memoria delle vittime del terrorismo, Roma, 8 maggio 2013, Archivio di Stato di Roma. 10. Le lettere di Aldo Moro (con Miguel Gotor e Bruno Manfellotto). Festival della letteratura di Mantova, 6 settembre 2012. 11. Il braccio del tribunale: birri e carceri a Roma tra Cinque e Settecento, per La giustizia nello Stato pontificio in età moderna. Ricerche e progetti in corso. Roma, Università di Roma ‘Tor Vergata’ - Istituto di Studi romani, 9-10 aprile 2010. 12. I documenti d’archivio incontrano il cinema. ‘Nell’anno del signore’ di Luigi Magni. La storia del film, la storia nel film. Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Forum PA, Settimana della cultura, 14 maggio 2009. 13. Processare gli ebrei: secc. XVI-XVIII, per Judei de Urbe: Roma e i suoi ebrei. Una storia secolare, Roma Archivio di Stato di Roma, 7-9 novembre 2005. 14. Il processo per lo stupro di Artemisia Gentileschi: violenza e diritto nella Roma del Seicento. Giornata europea del Patrimonio, Genova, Galleria nazionale di Palazzo Spinola, 24 settembre 2005. 15. I birri a Roma e le riforme del Seicento per La polizia in Italia e in Europa: punto sugli studi e prospettive di ricerca. Dipartimento di Scienze della storia e della documentazione storica dell’Università di Milano, Somma Lombardo (VA), 29-30 novembre 2002. 16. Il carcere a Roma tra ‘500 e ‘700. Dipartimento di Scienze della storia e della documentazione storica dell’Università di Milano, Carceri, carcerieri, carcerati: dall’Antico Regime al Novecento, Somma Lombardo (VA), 14-15 dicembre 2001. 17. Il sistema informativo dell’Archivio di Stato di Roma. Ministero per i Beni e le Attività culturali, Culturalia. Il Sistema informativo dell’Archivio di Stato di Roma: nuove tecnologie per la ricerca, Fiera di Roma, 28 settembre - 1 ottobre 2000. 18. Il sistema informativo dell’Archivio di Stato di Roma. Seminario sulla Descrizione archivistica e le tecnologie informatica e telematica, Erice, Centro Majorana, 3-5 maggio 2000. 19. Autodistruzione di una nobile famiglia: il parricidio Cenci. Fondazione Marco Besso, Conferenze su Beatrice Cenci. La storia il mito (4 novembre-20 dicembre 1999), 18 novembre 1999. 20. Il carcere capitolino (secc. XV-XIX). Archivio di Stato di Roma - Dipartimento di storia moderna e contemporanea dell’Università di Roma ‘La Sapienza’, La Casa di correzione di S. Michele a Ripa e il sistema carcerario romano (secc. XVI-XIX), Roma, 5-6 novembre 1997. 21. Il tribunale del Campidoglio (secc. XVI-XIX). Archivio di Stato di Roma - Centro interdipartimentale di studi su Roma dell’Università di Roma “La Sapienza”, Il territorio romano dal medioevo ad oggi, Roma, 19 febbraio 1997. 22. La giustizia a Roma negli anni della riforma dei tribunali di Paolo V (1612). Istituto olandese di Roma, Roma-Amsterdam, due città del Seicento, Roma, 3-5 novembre 1994. 23. Il Tribunale criminale del Senatore di Roma negli anni 1593-1599. Dipartimento di Scienze Demografiche dell’Università degli Studi di Roma ‘La Sapienza’, La popolazione di Roma dal Medioevo all’età contemporanea: Fonti, problemi di ricerca, risultati, Roma, marzo-giugno 1993. 24. I bandi e le costituzioni di Sisto V. Associazione Nazionale Archivistica Italiana-Sezioni Lazio e Umbria, Soprintendenza per i Beni archivistici di Perugia, “Pro tribunali sedentes”. Le magistrature giudiziarie dello Stato pontificio e i loro archivi, Spoleto, 8-10 novembre 1990. _____________________________________ ORGANIZZAZIONE DI EVENTI CULTURALI Si segnalano: 1. Il processo Scalfari-Jannuzzi per il caso Sifar, Archivio di Stato di Roma, 13 febbraio 2014. 2. Le lettere di Aldo Moro, mostra e presentazione per la Giornata della memoria delle vittime del terrorismo, Archivio di Stato di Roma, Roma, 8-18 maggio 2012; 8-31 maggio 2013; 8-30 maggio 2014. 3. «Siate indipendenti. Non pensate al domani ma al dopo domani». Le lettere di Aldo Moro dalla prigionia alla storia, Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Archivio di Stato di Roma, 8-18 maggio 2012. 4. Cura della mostra Caravaggio a Roma. Una vita dal vero, S. Ivo alla Sapienza, 11 febbraio - 15 maggio 2011 e conferenze nel periodo della mostra. 5. Presentazione nel territorio della Regione Lazio della mostra Giustizia e criminalità nello Stato pontificio. Ne delicta remaneant impunita, 2001. 6. Archivio di Stato di Roma, Domenicarchivio: Mostra e conferenze su Le prigioni del papa. Il carcere a Roma tra XVI e XVIII secolo, 5 - 12 dicembre 1999. 7. Fondazione Marco Besso - Archivio capitolino - Archivio di Stato di Roma, Beatrice Cenci. La storia, il mito; mostra, conferenze, cinema, teatro per il quarto centenario del processo, 4 novembre - 20 dicembre 1999. 8. Archivio di Stato di Roma, Domenicarchivio: presentazione di documentazione giudiziaria di antico regime dal titolo Perché i delitti non restino impuniti…: processi criminali a Roma nei secoli XVI-XIX, settembre - dicembre 1998. 9. Istituto olandese di Roma, coordinamento della presentazione del volume Rome-Amsterdam. Two Growing Cities in Seventeenth-Century Europe, edited by Peter van Kessel, Eljsia Schulte in collaboration with Laurie Nussdorfer, Henk van Nierop, Michele Di Sivo. Roma, Protomoteca del Campidoglio, 11 dicembre 1997. 10. Archivio di Stato di Roma, La resistenza a Roma: testimonianze e fonti documentarie, Roma 20 giugno 1996. 11. Comune di Roma-Istituto di studi romani-Istituto centrale per il restauro, Conversazioni sotto la volta: la nuova volta della cappella sistina e il Manierismo italiano romano fino al 1550, conferenze e sopralluoghi, Roma, Museo del folklore, 22 marzo-26 aprile 1990. 12. Comitato nazionale per le celebrazioni del V centenario della nascita di Raffaello, Raffaello e l’Europa, 1985-1988. PARTECIPAZIONE A TRASMISSIONI TELEVISIVE: Si segnalano: La7 Beatrice Cenci, di Alessandra Gigante e Fabio Andriola La7 Artemisia Gentileschi, di Alessandra Gigante e Fabio Andriola La7 Caravaggio, di Alessandra Gigante e Fabio Andriola Rai 3 - Raistoria Aldo Moro. Le lettere dalla prigionia, di Massimo Bernardini, con Giovanni Sabbatucci, regia di Fedora Sasso Rai 5 Divini devoti, I domenicani, di e con Claudio Strinati Rai 1 Nel nome del Popolo italiano: Vittorio Occorsio, regia di Gianfranco Pannone